Paradiso

Città di Paradiso

Geografia antropica

Pur essendo amministrativamente separato da Lugano, Paradiso ne è parte integrante dal punto di vista urbano[senza fonte] e completamente compreso nel suo territorio, eccettuata la riva del lago.

Economia

L’industria turistica e di intrattenimento, nelle sue varie forme, rappresenta una delle principali attività economiche presente nel comune[1]. Vi è anche una importante attività bancaria e di altre aziende del settore terziario[senza fonte]. Negli ultimi anni a Paradiso sono stati avviati numerosi cantieri edili, volti a modernizzarne l’architettura[1].

Infrastrutture e trasporti

La funicolare Monte San Salvatore e un treno TiLo

La stazione di Lugano-Paradiso

Il comune è servito dalla stazione di Lugano-Paradiso posta sulla ferrovia del Gottardo. Tuttavia, essendo considerata una stazione di minore importanza, vi fermano solo i treni della Rete celere del Canton Ticino (linea S10) che collegano Bellinzona e tutto il Sopraceneri al Ticino Meridionale e alla Lombardia (servizio TiLo).

Paradiso è anche servito dal servizio di bus urbani dei Trasporti Pubblici Luganesi che la collegano con il centro e la stazione di Lugano e con il quartiere Castagnola-Cassarate-Ruvigliana, e dai bus autopostali. La funicolare Monte San Salvatore collega il comune con la vetta del monte.

Amministrazione

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all’interno dei confini del comune.

Note

Collegamenti esterni

Antonio Gili, Paradiso, in Dizionario storico della Svizzera, 17 novembre 2008. URL consultato il 4 novembre 2017.

Ufficio di statistica del Canton Ticino: Paradiso, su www3.ti.ch.

Tratto da Wikipedia.com